On Sunday 20 September 2015 Greece underwent a round of snap elections after Prime Minister Alexis Tsipras announced his resignations on the 20th of August. Resignations came after the bailout agreement, which passed through the Parliament without facing a no-confidence vote but with the opposition or abstension of 43 of Syriza 149 MPs. After this results, Tsipras recognised that he did not achieve the agreement expected before the January elections and asked for new ones. The September elections resulted in a new victory of Syriza.

 

Domenica 20 settembre 2015 la Grecia è stata chiamata a votare per le elezioni anticipate, a seguito delle dimissioni del Primo Ministro Alexis Tsipras. Le dimissioni sono state presentate dopo l’accordo di bailout, passato dal parlamento senza voto di fiducia, ma con il voto contrario o l’astensione di 43 su 149 deputati di Syriza. A seguito di tale opposizione Tsipras ha ammesso di non aver raggiunto la maggioranza auspicata dopo le elezioni di gennaio e si è dimesso. Le elezioni di settembre hanno visto una nuova vittoria di Syriza.